Giovedì 23 novembre, alle ore 17, alla Biblioteca comunale Quarantotti Gambini (Via delle Lodole 6 – San Giacomo) si terrà il quarto incontro del ciclo“Raccontare l’Inquisizione”, promosso dalla biblioteca in collaborazione con le Cooperative CO.A.LA. e LA.SE e curato dallo storico Davide Alzetta. Tema della conferenza: Quando l’Inquisizione perde: il santuario à répit di Trava e l’attività del Sant’Ufficio di Aquileia e Concordia.

Per lunghi secoli i bambini morti senza che prima fosse stato possibile somministrare loro il battesimo erano destinati a essere esclusi dal Paradiso e dalla terra benedetta del cimitero cristiano. Questa doppia esclusione, in una società fortemente segnata dalla mortalità perinatale e infantile, doveva suscitare nei genitori sentimenti di angoscia e rimorso. Per forzare un poco le vie del Cielo, dalla fine del Medioevo sorsero in diverse regioni europee i santuari «del ritorno alla vita» (à répit, del risveglio, in francese), dove avevano luogo momentanee resurrezioni dei bambini morti che consentivano il battesimo e soprattutto la successiva sepoltura nello spazio benedetto del cimitero. L’intervento ricostruisce le vicende di uno di essi, quello di Trava in Carnia.

Ingresso libero senza prenotazione, fino a esaurimento posti.

Ricordiamo che nella sezione video della pagina Facebook della biblioteca sono disponibili le registrazioni della prima conferenza del ciclo

https://www.facebook.com/bibliotecaquarantottigambini/videos/1420056671395989/

e della terza

https://www.facebook.com/bibliotecaquarantottigambini/videos/1451600644908258/

La registrazione della seconda è disponibile nella sezione video della pagina Facebook COALA Società Cooperativa Sociale Arte e Lavoro:

https://www.facebook.com/coalatrieste/videos/374193633009795/.

Info:
Biblioteca comunale Quarantotti Gambini
tel. 0400649556 / bibliocom@comune.trieste.it
https://www.facebook.com/bibliotecaquarantottigambini