Sabato 16 settembre prenderà il via il Festival Fin da Piccoli, che fino a dicembre proporrà nelle città aderenti incontri legati dal filo conduttore delle seconde lingue nei primi anni di vita.
Per il programma completo del convegno di apertura del Festival e di tutte le iniziative collegate vedi: http://www.csbonlus.org/festival-fin-da-piccoli/

All’edizione triestina partecipano anche il Servizio Biblioteche e Musei del Comune di Trieste insieme al Progetto locale Nati per Leggere, con due iniziative:

VENERDÌ 15, dalle 17 alle 18
al PUNTO LETTURA NATI PER LEGGERE NUOVO GUSCIO
Via delle Monache 3 (San Giusto)
Storie dal Mondo con l’Arpa
anteprima #findapiccoli – promossa da NpL Trieste e Nido Nuovo Guscio – per famiglie con bambini da 0 a 6 anni. Volontarie, genitori e bambini leggono e cantano in lingue diverse, accompagnati dalle magiche note dell’arpa di Tatiana Donis.
Ingresso libero (senza prenotazione) e gratuito fino a esaurimento posti

SABATO 16, dalle 15.30 alle 15.45
AULA MAGNA SCUOLA INTERPRETI
Via Filzi 14
Riservato iscritti al Convegno
https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSexRy6thwdc22qzFXf75uk0xiA_YRM-ltj0e5AliSlEUsj-DQ/viewform

Gli altri siamo noi. Esperienze interculturali in biblioteca
a cura di Antonella Farina, bibliotecaria alla comunale Quarantotti Gambini e referente provinciale Nati per Leggere
Dai primi esperimenti di letture bilingui con mediatori culturali e persone provenienti da vari Paesi a “Un Mondo di Storie”, per bambini da 4 a 99 anni, in collaborazione con la Biblioteca del Mondo ACCRI. Questo progetto, giunto nel 2017 alla quinta edizione, sottolinea l’importanza della condivisione della fiaba come punto nodale di comunicazione e comprensione fra culture. Attraverso letture bilingui permette a piccoli e grandi di avvicinarsi a suoni, ritmi e parole diversi da quelli del contesto linguistico d’appartenenza e di valorizzare quello d’origine. Viaggiare sul tappeto delle storie, giocare all’”acchiappa parola”, imparare le parole chiave della storia, divertirsi con i “falsi amici”, infine giochi tradizionali, musiche, danze e cibi sono tutti elementi finalizzati ad arricchire l’esperienza interculturale. Infine da alcuni anni il bilinguismo è entrato anche negli incontri #abassavoce organizzati da Nati per Leggere Trieste, grazie alla collaborazione con l’American Corner dell’Associazione Italo Americana del Friuli Venezia Giulia, la Biblioteca Nazionale Slovena di Trieste, la Biblioteca comunale di Muggia, il Punto Lettura Tram dei Libri di Opicina e la Ludoteca Pollicino di Sistiana.