Il Sistema Bibliotecario Giuliano ha preparato un regalo di Natale davvero speciale per tutti, adulti e bambini: due spettacoli del pluripremiato autore e illustratore Gek Tessaro, nome d’eccellenza nel panorama della letteratura per l’infanzia (e non solo).
Gli spettacoli si terranno all’auditorium Marco Sofianopulo del Museo Revoltella (via Diaz, 27), con ingresso libero e gratuito senza prenotazione fino a esaurimento posti, domenica 9 e venerdì 21 dicembre, con inizio alle ore 17 (accesso alla sala mezz’ora prima).

LINK PER SCARICARE:
LOCANDINA A3
LOCANDINA A4
VOLANTINOA5
JPG

L’appuntamento del 9 dicembre, proposto dalla Biblioteca comunale Quarantotti Gambini e rivolto alle famiglie con bambini dai 3 anni, è una novità assoluta. Si tratta dello spettacolo Libero Zoo ispirato all’ultimo albo dell’autore, uscito quest’anno per la casa editrice Lapis e ai primi posti nelle classifiche di vendita dei libri per l’infanzia. Tema dell’albo e dello spettacolo sono gli animali e il loro diritto a non essere rinchiusi in gabbia. Grazie ai pennelli, le forme, l’acqua, la sabbia e tantissimi altri strumenti, Gek accompagna il pubblico in un viaggio nell’incanto della natura, fra oceani, savane e foreste.
Venerdì 21 dicembre, sarà la volta dello spettacolo proposto dalla Biblioteca civica Attilio Hortis, rivolto agli adolescenti e agli adulti, ispirato all’opera Il Cuore di Chisciotte, insignito del prestigioso Premio Andersen nel 2012 come miglior albo illustrato. Protagonista dello spettacolo è il cavaliere errante Don Chisciotte e la sua passione per la lettura, forza travolgente e inarrestabile, magia che sconfina nella follia. Ed è proprio la lettura ad acquistare un ruolo centrale in questa libera rivisitazione dell’immortale personaggio di Cervantes.
Gli spettacoli di Gek Tessaro sono pura magia, per gli occhi e per il cuore degli spettatori di ogni età. Il suo “teatro disegnato” mescola contenuti e linguaggi per bambini e per adulti, donando a tutti un’esperienza ricca di suggestioni e spunti di riflessione. La lavagna luminosa proietta ingigantendole le immagini realizzate sotto gli occhi del pubblico con tecniche diverse, creando costruzioni effimere che vivono, crescono e si concludono con la fine di ogni brano. Ad arricchire ulteriormente la scena contribuiscono le ombre di sagome che interagiscono fra loro, con la voce narrante e con la musica dando vita a un gigantesco libro che si anima, si colora, e si racconta.
L’autore ha ricevuto nel 2010 il Premio Andersen come miglior autore completo e nel 2012 per Il cuore di Chisciotte (miglior albo illustrato), nel 2011 il Premio Nazionale Nati per Leggere. Sezione Nascere con i libri per l’albo Il fatto è, nel 2015 il Premio Soligatto per Gigina e Gigetta, nel 2014 il Premio Rodari Città di Omegna, sezione spettacolo, per Il Circo delle Nuvole e nel 2017 il Premio Luigi Malerba per l’albo Dimodoché.
Info:
Per lo spettacolo del 9 dicembre: tel. 040 675 4767 / bibliocom@comune.trieste.it
Per lo spettacolo del 21 dicembre: 040 6758193 / bibcivica@comune.trieste.it